Istruttoria su Intesa Sanpaolo e Isybank, Consumatori: bene, ora si faccia chiarezza

Le associazioni dei consumatori hanno accolto favorevolmente l’avvio, da parte dell’Antitrust, dell’istruttoria sul trasferimento dei correntisti da Intesa Sanpaolo a Isybank

L’Antitrust ha avviato un procedimento istruttorio nei confronti di Intesa Sanpaolo S.p.A. e di Isybank S.p.A., per la cessione dei correntisti alla banca digitale del gruppo Intesa Sanpaolo (Isybank).

Una notizia accolta favorevolmente dalle associazioni dei consumatori.

Istruttoria su Intesa Sanpaolo e Isybank, UNC: accolto il nostro esposto

Per l’Unione Nazionale Consumatori, che aveva presentato un esposto in cui segnalava centinaia di proteste dei consumatori, si tratta di “una prima vittoria importante“.

“Speriamo porti ora Intesa Sanpaolo a rivedere subito le sue posizioni, consentendo ai clienti contrari al trasferimento di restare con loro. L’Authority ha accolto le nostre tesi sulla modalità con cui si è comunicato il trasferimento, come se fosse una qualunque ordinaria comunicazione, senza alcuna importanza, girata durante le vacanze, dando un termine troppo ravvicinato, quello del 30 settembre, per esprimere il proprio dissenso”, afferma Massimiliano Donapresidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“A questo va aggiunto un peggioramento del servizio, anche per chi è prevalentemente digitale, atteso che potrà d’ora in poi operare solo con l’App e non anche con il proprio computer sul sito internet della banca. Altri consumatori hanno lamentato un aumento dei costi“, prosegue Dona, che conclude: “ora attendiamo anche il pronunciamento del Garante della privacy e di Bankitalia, per gli altri profili del trasferimento che ci paiono incongrui”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *