Upgrade Windows 10… tutto bene?

Windows-10

L’Unione Nazionale Consumatori Umbria segnala una problematica riscontrata da più associati, circa l’upgrade a Windows 10 (pubblicizzato dalla stessa Microsoft come “il migliore Windows di sempre”. Da un po’ di tempo, in molti computer è apparso un piccolo logo promozionale (App) che, se cliccato, permette di scaricare gratuitamente il nuovo sistema operativo Windows 10 (se si ha installato Windows 7 o Windows 8, si ha diritto all’aggiornamento gratuito per Windows 10 fino al luglio 2016).
Il problema però, è che è forse troppo “nuovo”. Come si sa, la tecnologia viaggia molto velocemente, ma alcune volte si possono riscontrare problematiche, anche importanti.
Molti nostri associati ci hanno comunicato come, dopo l’upgrade a Windows 10, alcune funzioni del proprio computer sono state compromesse. In effetti è possibile che alcune periferiche non abbiano ancora implementato i driver adattati per il nuovo sistema operativo, così che la periferica (ad esempio un mouse o una stampante) non riesca più a “dialogare”, compromettendo dunque la funzionalità del PC. In casi più gravi, si può bloccare il video, od anche altre “parti” ancora più “cruciali” del PC.
In alcuni casi, come testimonia l’e-mail che abbiamo ricevuto da un nostro associato e che alleghiamo in calce alla presente nota, il computer, a seguito dell’upgrade, risulta inutilizzabile (anche se il computer è praticamente nuovo). Molti professionisti (avvocati, commercialisti) si sono trovati ad avere grossi problemi con la cd. “firma digitale” perché la propria “chiavetta” non supporta ancora il nuovo sistema operativo, con la conseguenza di rimanere “bloccati”.
Dunque, il nostro consiglio, è di accertarsi che il proprio PC possa passare a Windows 10 senza problemi, magari facendosi seguire da un proprio tecnico di fiducia, poiché l’installazione, some si è visto, non risulta sempre così semplice ed indolore.
Per l’eventuale possibilità di attivare la garanzia del proprio PC, purtroppo v’è da sottolineare che il problema, nascendo da un upgrade attivato volontariamente dall’utente, non rientra nelle normali garanzie del prodotto. Come Unione Nazionale Consumatori Umbria, evidenzia il Presidente Prof. Avv. Damiano Marinelli, sottolineeremmo le problematiche alla stessa Microsoft Italia, per capire quali siano le possibili soluzioni messe a disposizione da loro per i loro clienti.
Ad oggi si possono trovare alcune soluzioni sul link: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-10/upgrade-install-errors-windows-10.

* Articolo pubblicato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Umbria denominato: informazione ed assistenza ai consumatori ed agli utenti 2013 – 3° intervento con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico
From: xxxxxxxxxxxxxxx
Sent: Tuesday, August 25, 2015 10:01 PM
To: info@consumatoriumbria.it
Subject: Problema upgrade a Windows 10
Spett.le Associazione, come Associato vi segnalo un problema che ho riscontrato e che mi sta causando molti danni.
Come pubblicizzato ormai da tempo, anche presso i punti vendita di prodotti informatici, Microsoft offre la possibilità di eseguire, ai possessori di pc, tablet, l’upgrade al nuovo sistema operativo Windows 10…
La cosa è interessante, in quanto, l’upgrade è gratuito. Infatti, chi possiede il sistema operativo Windows 8.1, come me, può usufruire di tale beneficio…
Io ho un notebook acquistato ad agosto 2014, quindi un anno di vita, con a corredo il sistema operativo Microsoft Windows 8 1 a 64 bit ed ha sempre funzionato correttamente, senza alcun tipo di problema. A giugno di quest’anno, sul mio pc compariva un’app denominata “ottieni Windows 10” che mi consentiva di prenotare l’aggiornamento gratuito al nuovo sistema operativo e, non appena disponibile, la possibilità di eseguire l’upgrade…
Così infatti è stato: ho fatto la prenotazione e non appena disponibile l’aggiornamento, mi è arrivato sull’app dedicata un avviso in cui mi si diceva che potevo procedere con l’upgrade.
Ho avviato la procedura che viene gestita per intero dal notebook. Sembrava fosse andato tutto a buon fine, peccato che, nel momento in cui doveva avvenire il caricamento del desktop, è sorto un problema. Il desktop non si è caricato e lo schermo del pc ha iniziato ad alternare l’immagine di sfondo del desktop del pc a schermate nere, non consentendo l’esecuzione di alcuna operazione… L’unica cosa che ho potuto fare con la funzione ctrl-alt-canc è stata quella di disconnettere la sessione e spegnere il notebook.
Riavviato regolarmente, il problema si ripete. Non mi è neanche possibile eseguire il downgrade al vecchio sistema operativo windows 8.1 pre installato sul mio notebook, inserendo i dvd di recovery per riportare la macchina ai valori di fabbrica…
Risultato…?? Per colpa di un aggiornamento del sistema operativo di Windows (fornito dalla stessa Microsoft), mi ritrovo con un un’apparecchiatura che ha un anno di vita completamente inutilizzabile e che purtroppo, devo portare in assistenza per la riparazione. Spero solo che mi venga riconosciuta la garanzia dalla casa produttrice del mio notebook… A questo si aggiunga che per me tale guasto costituisce un danno economico… in quanto l’apparecchiatura è  da me utilizzata per scopi lavorativi.
 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *