Sportello Antifrode e Sicurezza

ladri furti

UNC Umbria,associazione indipendente da partiti politici e sindacati, ha come finalità esclusiva la tutela e la rappresentanza dei consumatori, perseguite attraverso la proposta di nuove formule e l’attività di assistenza, informazione, educazione e orientamento rivolta ai cittadini attraverso appositi sportelli.

In quest’ottica e volendo promuovere, quale valore aggiunto, la cultura della legalità e le forme di Partenariato Pubblico Privato, è lieta di annunciare l’apertura dello SPORTELLO ANTIFRODE E SICUREZZA.

Lo Sportello che entrerà in funzione sarà aperto tutti i mercoledì dalle 15,00 alle 18,00, mette a disposizione dei cittadini un presidio e un numero telefonico (linea dedicata 392 8838886) ai quali si potranno rivolgere gratuitamente per trovare, assistenza e supporto nel segnalare o denunciare tentativi di truffe, frodi e problemi di sicurezza urbana.

Lo Sportello si occupa anche di:
– prevenzione delle truffe agli anziani,
– sicurezza alimentare,
– reati ambientali e ecologici,
– assistenza su come difendersi dai ladri,malviventi e dai tentativi di truffa,
– offrire corsi ai cittadini affinché sappiano riconoscere i fattori di pericolo che incontrano tutti i giorni sul territorio,
-promuovere la cultura della legalità nelle scuole e non solo, con convegni, seminari, lezioni, ecc.

Grazie agli AVVOCATI ed ai Consulenti tecnici, lo Sportello assiste il cittadino sia nella fase di preparazione e presentazione della Denuncia/Querela sia nel Procedimento Penale, raccoglie le segnalazioni di fatti reato e si preoccupa di trasmetterle all’Autorità Competente collaborando con quest’ultima.

Coordinatore dello Sportello il Dott. Angelo Mancini, perito esperto in sistemi di prevenzione del crimine e autorizzato a svolgere investigazioni private civili e penali con una esperienza ultradecennale nella sicurezza partecipata.

 

 

* Articolo pubblicato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Umbria denominato: informazione ed assistenza ai consumatori ed agli utenti 2013 – 3° intervento con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *