Sicurezza alimentare: possiamo stare tranquilli?

efsa

L’Europa Informa
(rubrica sui temi europei per i consumatori curata da Europe Direct Umbria Cesar)

 

Sapete che più del 90% degli alimenti di cui ci nutriamo contengono pesticidi?
Dall’analisi di quasi 81000 campioni di alimenti provenienti da 27 Stati membri dell’UE, Islanda e Norvegia, è emerso che il 97% presenta pesticidi, anche se nei limiti di legge:
• il 54,6% risulta privo di residui rilevabili,
• l’1,5% supera i limiti di legge
• il 27,3% presentava residui multipli.
E’ scritto nella relazione che l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, (EFSA) ha pubblicato in questi giorni.
E l’Italia? Nel nostro paese le analisi hanno evidenziato che quasi il 60% dei campioni è del tutto libero da residui chimici. Alcuni cibi che hanno segnalato più frequentemente il superamento della soglia di MLR (limite massimo di residuo) sono: litchi, frutto della passione, foglie di tè, basilico, prezzemolo, spinaci, rape, papaya, ortaggi a foglia e melograni.
Nella relazione si trovano anche dei dati relativi al contenuto di arsenico nelle acque che beviamo o a quanti ormoni ci sono nelle carni.
La Commissione europea vigila attraverso l’EFSA sull’uso sicuro dei pesticidi e in più in generale sui rischi legati all’alimentazione rendendo noi consumatori più tutelati e coscienti di quello che consumiamo. Di seguito vi segnaliamo il sito dell’EFSA:
http://www.efsa.europa.eu/it

 

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *