Dieci regole per l’e-commerce

acquisti on line

Possiamo fidarci di chi vende prodotti o servizi sul web? Si risparmia davvero aggiudicandosi l’asta on-line per acquistare un oggetto a un prezzo apparentemente stracciato? E’ rischioso pagare su Internet con la carta di credito? Sono queste alcune delle domande che più spesso i consumatori rivolgono al nostro sportello dedicato agli “Acquisti online”.

Sempre più italiani, infatti, per risparmiare, ma anche semplicemente per comodità, acquistano sul web prodotti tecnologici, libri, abbigliamento, vacanze, biglietti per i concerti, cibo e quant’altro; spesso su Internet si fanno dei veri affari, ma è bene ricordare che, sia quando si acquista un paio di scarpe online che quando si scarica un’app, siamo consumatori (esattamente come lo siamo al negozio sotto casa) e dunque abbiamo una serie di diritti e doveri, come in qualsiasi atto di consumo.

Ecco dunque un rapido decalogo per gli acquisti on-line per evitare fregature:

  1. acquistate solo su siti ad alto standard protetti da sistemi di sicurezza internazionali come SSL e SET, riconoscibili dalla certificazione e dal lucchetto chiuso;
  2. confrontate le varie offerte prima di procedere all’acquisto, cercando anche in Rete maggiori dettagli  sui prodotti/servizi o la reputazione del venditore;
  3. non fatevi prendere dalla fretta o dall’ansia; molti siti giocano su una comunicazione emotiva: timer che scadono, avvisi che l’articolo è in esaurimento, etc. E’ il caso di ignorarli;
  4. diffidate dalle offerte estremamente vantaggiose (potrebbero essere siti che “giocano” con l’iva o di incerta provenienza);
  5. non fatevi attrarre dallo sconto, ma chiedetevi sempre se state acquistando quello che davvero stavate cercando;
  6. controllate il prezzo finale del prodotto o servizio comprensivo di spese di spedizione e altri costi aggiuntivi (è illegittima la maggiorazione per l’uso della carta di credito);
  7. controllate le date di consegna per scongiurare il rischio  che il vostro acquisto non arrivi per tempo, se si tratta di un regalo o arrivi in un periodo in cui siete fuori casa (ad esempio durante le vacanze estive);
  8. stampate una copia dell’ordine e della pagina contenente l’offerta;
  9.      trasmettete i dati economici solo quando sono rispettate le condizioni di sicurezza e non comunicate mai i riferimenti o altri dati personali via email (a riguardo leggi anche “Acquisti per le Feste“)
  10. ricordate che anche comprando on-line vale il diritto di recesso, da esercitare entro 14 giorni dalla data di consegna del prodotto o dalla sottoscrizione del contratto.

Auguri!!

 

* Articolo pubblicato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Umbria denominato: informazione ed assistenza ai consumatori ed agli utenti 2013 – 3° intervento con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *