Aumenta l’Iva sul Pellet: dal 10 al 22%. Quanto costa il riscaldamento per una famiglia?

pellet

Il pellet – il combustibile ricavato dalla segatura essiccata e poi compressa in forma di piccoli cilindri – è protagonista di uno degli aumenti più contestati di questo inizio 2015. Con l’arrivo dell’anno nuovo l’Iva applicata su questo materiale è infatti passata dal 10 al 22%.

Aumenta l’Iva sul Pellet: dal 10 al 22%. Quanto costa il riscaldamento per una famiglia?

Una novità senz’altro poco gradita ai tanti che, negli ultimi anni, hanno scelto il pellet pensando di risparmiare e di rispettare l’ambiente. Ma quanto costa – in media – riscaldare un ambiente con una termostufa a pellet?

Franco Pozzoni – vicepresidente nazionale Cna Installatori. «Il pellet è distribuito in sacchi da 15 chili, con un costo che varia in funzione della qualità (la bassa qualità dà un minor rendimento e quindi rende necessario l’acquisto di una quantità maggiore)», ha precisato Pozzoni, aggiungendo che «il pellet al sacco ha un costo che si aggira tra i 4.40 e i 5 euro. Per un appartamento intorno agli 80 mq con una termostufa tra i 7 e gli 8 Kw si consuima un po’ meno di un sacco al giorno, una famiglia media può scaldarsi con 4 – 5 euro al giorno». Dati che, naturalmente, vanno però ricalcolati, adesso, considerando un aumento del 12% dell’Iva.

da Radio 24

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *